La Vigna di Leonardo

[English version to follow shortly] Avete già scoperto la Vigna di Leonardo da Vinci nella casa degli Atellani, un luogo affascinante, immerso nel verde, che fino ad oggi non era stato mai aperto al pubblico, in quanto bene privato.

Il successo di questa iniziativa è stato strepitoso e pertanto la possibilità di visitare il Vigneto e il Palazzo degli Atellani è stata nuovamente prorogata fino al 30 settembre 2016.

Forse anche voi sarete rimasti sorpresi nell'apprendere che Leonardo da Vinci possedesse un vigneto nel centro di Milano! La storia ci dice che la Vigna fu donata a Leonardo da Ludovico Sforza, duca di Milano, nel 1498, mentre il maestro stava terminando "L'Ultima Cena", come gesto di riconoscenza. L'artista, appassionato di vini, apprezzò molto questo regalo, che tra l'altro gli avrebbe consentito di ottenere la cittadinanza milanese, in quanto proprietario di un terreno di circa 8.300 mq2 nel centro di Milano. Questo desiderio purtroppo non si avverò perchè dopo poco tempo Ludovico Sforza morì. Il Vigneto continuò a rivestire un profondo valore affettivo per Leonardo e giunse integro fino agli anni '20 per poi essere distrutto durante la II Guerra Mondiale nel 1943.  

Alcune piante furono però salvate da Piero Portaluppi, l'architetto che si occupò del restauro della Casa degli Atellani, una famiglia di cortigiani degli Sforza. Proprio in fondo al meraviglioso giardino interno di questo splendido Palazzo si trovava l'antico vigneto poi recuperata grazie agli studi effettuati sui resti dall'Università di Scienze Agrarie, dalla Confagricoltura e dalla Fondazione Portaluppi. 

La visita dura circa 30 minuti, prevede 7 tappe con l'assistenza di un accompagnatore, disponibile per qualsiasi dubbio o curiosità, l'ausilio di un'audio guida in 10 lingue e di pannelli descrittivi lungo il percorso. Per i cultori dei dialetti, c'è anche una versione in dialetto milanese! Una volta terminato il tour purtroppo non è possibile sostare all'interno della Casa e del Giardino, proprio perchè abitati.

Forse la Vigna delude un poco per le dimensioni, ma insieme al giardino e alla casa Museo vale sicuramente una visita. Non tutta la casa è aperta al pubblico, sono quattro le stanze al pianterreno messe a disposizione dei visitatori dai proprietari. Qui un miscuglio di elementi, oggetti, pezzi del periodo del 400-500, sia autentici che riprodotti rendono la visita molto interessante sia da un punto di vista architettonico che storico.

Il biglietto costa € 10 euro per gli adulti, ridotto € 8 (over 65, bambini e ragazzi da 6 a 18 anni), studenti.

I biglietti possono essere acquistati alla biglietteria del Museo oppure on line sul sito vivaticket. Le visite guidate possono anche essere prenotate sul sito www.musement.com

Segnaliamo che Sabato e domenica la prenotazione è obbligatoria. 

 

 

0
Corso Magenta 65 Milano
02 4816150
info@vignadileonardo.com

Location