Congestion

Pensate che abbiamo una (non molto segreta) passione per i ...cannoli siciliani? E' proprio così, non riusciamo a resistere davanti ad una cialda tenera e croccante, ripiena con ricotta freschissima e decorata con piccoli pezzettini di cioccolato o granella di pistacchio!!! L'ultima scoperta è Bottone Cannoli, in via Alessandro Volta, una piccola strada a senso unico che parte da piazza della Moscova e sbuca di fronte al nuovo edificio della Feltrinelli. In realtà i cannoli di Bottone li avevamo già assaggiati perchè ci erano stati regalati da un'amica invitata a cena. Eravamo state colpite subito dal packaging, una scatola super chic, con l'interno dorato, per non parlare della bontà e freschezza del contenuto! Così abbiamo deciso di andare a dare un'occhiata al negozio. Una vera boutique, che rispecchia appieno la bellezza e la bontà del suo prodotto. Il locale è molto elegante (passando velocemente davanti alla vetrina, pensavamo fosse una gioielleria), con specchi sopra il soffitto e sulle pareti; qui  tutto è di design: il bancone, gli scaffali dietro al bancone, il piano snack, il pavimento, le lampade; il materiale predominante è l'ottone, come vuole il trend del momento (l'architetto che ha seguito il progetto è la compagna del proprietario). Il locale è' stato studiato per il take away o per concedersi una breve pausa con cannolo e caffè. A proposito, qui si serve un solo tipo di caffè ci tiene a precisare Alfonso Bottone, il proprietario del negozio. Niente macchiato, marocchino, ginseg, caffè d'orzo, solo un caffè tradizionale perchè il protagonista è il cannolo! Sul cannolo invece si può scegliere se cialda grande o piccola, se decorarlo con granella di pistacchio, pezzettini di cioccolato fondente oppure scorzetta d'arancia. Un ultimo tocco di stile ed originalità, un piccolo bottone rosso di zucchero, simbolo dell'Impresa Bottone che viene apposto su ciascun cannolo. A noi il cannolo di Bottone piace molto perchè non è dolcissimo, merito della ricotta, che viene prodotta con il latte delle mucche dei Monti Iblei, vicino Ragusa, e contiene solo il 17% di zucchero.Anche Bottone offre la possibilità di acquistare le cialde e riempirle a casa con tutto l'occorrente (ricotta con indicata la data di scadenza, sac-a-poche, decorazioni). Il cannolo già riempito conserva la sua freshezza solo per pochi minuti, in questo modo potete prepararlo al momento o farlo preparare ai vostri ospiti che apprezzeranno sicuramente questa idea originale di dessert fai da te! Assolutamente consigliato, anzi attendiamo l'apertura di un nuovo Bottone a Milano!  
Via Alessandro Volta, 8 20121 Milan
info@bottonecannoli.it
+39 388 9592080
Ecco un evento che vi farà scoprire un altro luogo segreto di Milano che quasi sicuramente solo pochi conoscono: parliamo della Vigna di Leonardo da Vinci nella casa degli Atellani, un luogo affascinante, immerso nel verde, che fino ad oggi non era stato mai aperto al pubblico, in quanto bene privato. Grazie ad Expo potranno essere visitati oltre al Vigneto, anche il Palazzo degli Atellani, un'autentica casa Museo. Forse anche voi siete sorpresi nell'apprendere che Leonardo da Vinci possedesse un vigneto nel centro di Milano! La storia ci dice che la Vigna fu donata a Leonardo da Ludovico Sforza, duca di Milano, nel 1498, mentre il maestro stava terminando "L'Ultima Cena", come gesto di riconoscenza. L'artista, appassionato di vini, apprezzò molto questo regalo, che tra l'altro gli avrebbe consentito di ottenere la cittadinanza milanese, in quanto proprietario di un terreno di circa 8.300 mq2 nel centro di Milano. Questo desiderio purtroppo non si avverò perchè dopo poco tempo Ludovico Sforza morì. Il Vigneto continuò a rivestire un profondo valore affettivo per Leonardo e giunse integro fino agli anni '20 per poi essere distrutto durante la II Guerra Mondiale nel 1943.  Alcune piante furono però salvate da Piero Portaluppi, l'architetto che si occupò del restauro della Casa degli Atellani, una famiglia di cortigiani degli Sforza. Proprio in fondo al meraviglioso giardino interno di questo splendido Palazzo si trovava l'antico vigneto poi recuperata grazie agli studi effettuati sui resti dall'Università di Scienze Agrarie, dalla Confagricoltura e dalla Fondazione Portaluppi. La visita dura circa 30 minuti, prevede 7 tappe con l'assistenza di un accompagnatore, disponibile per qualsiasi dubbio o curiosità, l'ausilio di un'audio guida in 10 lingue e di pannelli descrittivi lungo il percorso. Per i cultori dei dialetti, c'è anche una versione in dialetto milanese! Una volta terminato il tour purtroppo non è possibile sostare all'interno della Casa e del Giardino, proprio perchè abitati.Forse la Vigna delude un poco per le dimensioni, ma insieme al giardino e alla casa Museo vale sicuramente una visita. Non tutta la casa è aperta al pubblico, sono quattro le stanze al pianterreno messe a disposizione dei visitatori dai proprietari. Qui un miscuglio di elementi, oggetti, pezzi del periodo del 400-500, sia autentici che riprodotti rendono la visita molto interessante sia da un punto di vista architettonico che storico.Il biglietto costa € 10 euro per gli adulti, ridotto € 8 (over 65, bambini e ragazzi da 6 a 18 anni), studenti.I biglietti possono essere acquistati alla biglietteria del Museo oppure on line sul sito vivaticket. Le visite guidate possono anche essere prenotate sul sito www.musement.comSegnaliamo che Sabato e domenica la prenotazione è obbligatoria. Originariamente le visite alla Vigna di Leonardo si sarebbero concluse con la fine di Expo, ma considerato l'enorme interesse che questo luogo ha suscitato in questi mesi, la proprietà ha deciso di prorogare l'apertura fino a marzo 2016.  
Corso Magenta 65 Milano
info@vignadileonardo.com
02 4816150
Giovanna Dedè Parodi ha finalmente aperto il suo flagship store! Qui trovate i suoi bellissimi pigiami, pigiamoni, shorts e camicie da notte per tutta la famiglia! Tutti i pezzi Del Selletto sono disegnati, tagliati, cuciti e confezionati in Italia con tessuti italiani, cotone, lino, jersey, panno. Prima che il negozio venisse aperto, vi sarà forse capitato di vedere l'Apecar che vendeva i suoi prodotti in zona Porta Vigentina/Porta Romana. A noi piacciono molto i pigiamini per bambini e quelli per ragazzi, anche perchè il pigiama è un prodotto un pò particolare e non è facile trovare qualcosa di semplice, in un tessuto leggero, ma con uno stile un pò moderno .... provate a dare un'occhiata all'ultima collezione Del Selletto sul sito internet e diteci cosa ne pensate!   
Corso di Porta Vigentina, 28 20122 Milan
delselletto@yahoo.it
333 3531506
Ancora una review su un fiorista direte voi? Ma come non fermarsi davanti a Frida in Corso Garibaldi e rimanere indifferenti al tripudio di colori e ai profumi dei suoi fiori e delle bellissime composizioni floreali che ogni giorno adornano lo spazio antistante questo piccolo negozio!  E allora lasciatevi tentare e scegliete i vostri fiori preferiti dai cesti per creare il vostro piccolo o grande bouquet oppure  scegliete il Cono, un mazzo preconfezionato da Frida che contiene 5 o 10 steli di fiori recisi (circa € 12) pronti per essere acquistati senza dover aspettare che vengano preparati! Coni di Rose, peonie, calle, giacinti, tulipani e tanti altri fiori, a seconda della stagione, da acquistare per rallegrare la vostra giornata ed un angolo della casa....e non solo per una ricorrenza o per un evento speciale!    
Corso Giuseppe Garibaldi, 18 20121 Milan
02 890 0307
Kitchen offre un'ampia scelta di utensili da cucina pratici e di design provenienti dalla Germania, Francia, Giappone, America, recipienti e piccoli elettrodomestici che prima dell'apertura di questo negozio non era facile da trovare a Milano.Qui potete inoltre trovare un'ampia selezione di libri di cucina e di cake design per i vostri esperimenti culinari.Kitchen offre anche corsi di cucina che tengono conto della stagionalità dei piatti e delle tendenze del momento. Ecco quindi corsi di cucina regionale, internazionale, tradizionale, fusion, corsi per preparare finger food e sushi.Non resta che mettersi all'opera dunque con le nuove ricette e tutti questi strani utensili....! 
Via Edmondo de Amicis, 45 Milan
02 58102849
A must for sugaraholics, Sugar is located not far from Cadorna in the signorile via Vicenzo Monti. Stools are conveniently placed in the window for clients who want to enjoy a delicious breakfast of Illy coffee and assorted croissants or stop for afternoon tea and mignon cakes and watch the world walk-by. If space is limited you can always sit at one of the tables placed on the pavement outside. Sugar also sells to die for cakes, flans and pies as well as wonderful chocolate covered caramelised citrus fruits and chocolates. Sugar will also arrange these chocolate delights in sugar spun baskets which make wonderful table centre pieces or dinner party gifts. At Christmas you will not be able to resist Sugar's chocolate Christmas trees which come in various sizes and with different decorations. A must is the chocolate lined croccantino basket filled with crema pasticciera (custard cream)  and fresh fruit which on request can be caramalised or covered in chocolate. 
Via Vincenzo Monti, 26 20123 Milan
info@sugarmilano.it
02 4815376
In the heart of Milan's designer shopping district, One to One's owner, Tina Sinatra, offers her clients Pilates lessons tailored to suit their individual needs. Tina is an ex-ballerina and studied under Michael King.Some of our friends are clients of Tina's and they highly recommend One to One. 
Via Sant' Andrea, 12 20121 Milan
320 3391698
Just behind one of Milan's busiest nightlife spots, Porta Ticinese, this park was fenced off and cleaned up several years ago. It now offers local residents the opportunity to relax on the grass during the nice weather, people watch, walk their dogs or take their kids to the small play areas dotted around the park. This park connects the Basilica di San Lorenzo and Basilica di Sant'Eustorgio, but you will need to cross Via Santa Sofia to visit all of it.
Piazza della Vetra, 1 Milan
Situated between Arco della Pace and Castello Sforzesco, Parco Sempione is the largest park in Milan. It is a favourite for joggers, cyclists and weekend strollers.There is also a great children's area nearest to the Arena, complete with climbing frames, slides, swings, roller-skating rink, a mini train and mini car racing piste for small children. The park also has two volley-ball/basketball courts and one court exclusively for basketball. There are two snack bars and a number of kiosks spread around the park where you can get refreshments and snacks. The park also houses the Biblioteco del Parco (Public Library) and the Acquario Civico ( the Acquarium). The park can be accessed from via Pagano, via Bertoni, Piazza Castello, viale Elvizia, viale Milton, viale Gladio, viale Alemagna and viale Legnano.  
Piazza Sempione 20154 Milan
02 77404343
I Giardini Pubblici di Indro Montanelli (formerly called and still known as the Giardini Pubblici Porta Venezia to the locals) is Milan's second largest park. Situated in its' grounds are: the Natural History Museum (Il Museo Civico di Storia Naturale), the Planetarium (Il Planetario Ulrico Hoepli) and a nursery school which you will find next to the animal cages which once served as Milan's Zoo. The park is to found between Corso Venezia, i Bastioni di Porta Venezia, Via Manin and Via Palestro. This park has a mini train ride, Shetland pony rides, dodge 'ems (aka bumper cars), a carousel, two children's play areas complete with swings and several snack bars where you can buy refreshments or have a light lunch. The Parco Magico di Primavera (Spring Fair) and Il Villaggio delle Meraviglie (Winter Wonderland) are hosted here. Look out for the advertisements for these fairs as they offer a large number of fair ground attractions and rides as well as work shops for children of all ages. The Winter Wonderland also has an open air ice-skating rink. 
Corso Venezia, 55 20129 Milan
02 77404343

Pagine

Subscribe to Congestion